Il linguaggio semplice riguarda tutti noi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Ci sono quattro laptop su un tavolo. Sparsi sul tavolo ci sono anche varie bevande, cuffie, snack e quaderni. Qui simboleggia i diversi gruppi di persone che fanno affidamento sul linguaggio semplice.

Offri già il tuo sito web in un linguaggio semplice? In caso contrario, è davvero giunto il momento, perché un linguaggio semplice è richiesto dalla legge e aiuta tutti.

Cos’è il linguaggio semplice?

Il linguaggio semplice è una forma di espressione particolarmente comprensibile per tutti, perché abbatte le barriere nella comprensione linguistica. Sebbene assomigli al linguaggio semplice, queste due forme di linguaggio si distinguono l’una dall’altra. Questa designazione non è attualmente protetta; tuttavia, puoi contrassegnare il tuo contenuto in linguaggio semplice (rivisto) con il logo esente da royalty ampiamente riconosciuto di Inclusion Europe se soddisfi tutti i requisiti .

La base giuridica

Dal 1° gennaio 2018 sono in vigore le nuove norme del Disability Equality Act (BGG) , che prevedono che le autorità e gli istituti di previdenza sociale debbano fornire vari documenti in un linguaggio almeno semplificato.

Con la modifica della legge , entrata in vigore il 23 settembre 2020 per i siti web pubblicati prima del 2018 dai gestori comunali, è necessario fornire i contenuti essenziali della dichiarazione sull’accessibilità in linguaggio semplice (e lingua dei segni tedesca).

Il linguaggio semplice consente l’inclusione

Per molte persone, trovare e comprendere le informazioni in modo indipendente è possibile solo con un linguaggio semplice. Se le tue informazioni sono offerte solo in un linguaggio complesso o difficile, le persone con disabilità e difficoltà di apprendimento incontrano barriere che impediscono loro di utilizzare il tuo sito web. Oltre a tutti i vantaggi, questa forma di espressione è vista anche in modo critico.

Per persone con difficoltà di apprendimento

Il linguaggio semplice consente alle persone con difficoltà di apprendimento di aggirare le barriere linguistiche invece di impedirgli di utilizzare il sito web. Ma un’altra forma di espressione può anche aiutare le persone con demenza a informarsi (più a lungo) in modo indipendente.

Per non udenti

Le persone sorde dalla nascita o che hanno imparato a parlare da un caregiver sordo hanno una comprensione del linguaggio diversa rispetto alle persone udenti. Ad esempio, la grammatica tedesca non corrisponde alla grammatica della lingua dei segni tedesca (DGS) e fatti o informazioni più complessi che devono essere trasmessi utilizzando frasi nidificate non possono essere semplicemente compresi in questo modo. Ecco perché un video che hai fornito con i sottotitoli non è sufficiente.

Poiché questa barriera può esistere anche con un linguaggio semplice, dovresti fornire queste informazioni anche su DGS in modo che nessuno sia escluso dall’utilizzo del tuo sito web.

Per persone senza disabilità

Easy language aiuta anche l’udito di non madrelingua a comprendere meglio un testo e quindi a integrarsi nella loro nuova casa.

Puoi approfondire questo entusiasmante argomento con la nostra Guida incompleta a Easy Language (disponibile a breve).